Citazioni

Le citazioni famose di: Orazio
1) Aiuta un uomo contro la sua volontà e sarà come se lo uccidessi.
2) Niente è bello sotto tutti i punti di vista.
3) Scaccia pure con un forcale la tua indole, tornerà ugualmente.
4) Chi ben comincia è a metà dell'opera.
5) Noi tutti siamo condotti al medesimo luogo.
6) Par nobile fratrum. Una nobile coppia di fratelli.
7) Non cercar di sapere quel che avverrà domani.
8) Hoc genus omne. Tutta quella genìa.
9) Integer vitae scelerisque purus. Dalla vita integra e libero da colpe.
10) Auream quisquis mediocritatem / Diligit. Chiunque apprezza l'aurea mediocrità.
11) Se hai un sistema migliore insegnalo, altrimenti usa il mio.
12) Sarà sempre uno schiavo chi non sa vivere con poco.
13) Ho eretto un monumento più durevole del bronzo.
14) Un musicista che suoni sempre la medesima corda è ridicolo.
15) L'oro è servo oppure padrone.
16) Un ospite è come un generale: le calamità spesso rivelano il suo genio.
17) Dulce et decorum est pro patria mori. È dolce e pio morire per la patria.
18) Carpe diem, quam minimum credula postero. Cogli il momento, e affidati al domani il meno possibile.
19) Si apprende più facilmente e ci si ricorda più volentieri di ciò che stimola il senso del ridicolo che di ciò che merita stima e rispetto.
20) Fate soldi, se potete in maniera onesta, se no comunque.
21) Non c'è vita lieta del tutto.
22) Est modus in rebus.
23) Desinit in piscem. Ha la coda di pesce. (detto di una cosa molto bella che, tuttavia, ha un grave difetto)