Versione "Odisseo e i Lotofagi" di Apollodoro

Odisseo e i Lotofagi

Traduzione della Versione "Odisseo e i Lotofagi" di Apollodoro

Traduzione Italiana

 

Traduzione

 

Odisseo approda da Ilio alla città dei Ciconi Ismaro e conquista la città combattendo e (la) saccheggia: risparmia il solo Marone: questo infatti era sacerdote di Apollo. I Ciconi che abitano il continente se ne accorgono e con le armi vanno contro di lui. Odisseo respinge da ciascuna delle sei navi gli uomini e fugge. E giunge nella regione dei Lotofagi e invia i compagni: ma quelli conoscono gli abitanti. I compagni assaggiano il loto e rimangono (lì): infatti nella regione erano prodotto un frutto dolce chiamato loto. Il loto provocava la perdita di memoria agli uomini che lo assaggiavano. Odisseo se ne accorge, prende gli altri, riconduce con la forza coloro che lo hanno assaggiato sulle navi. Salpa dalla regione dei Lotofagi e si avvicina alla terra dei Ciclopi.