Versione "La città di Tiro viene espugnata" di Arriano

La città di Tiro viene espugnata

Traduzione della Versione "La città di Tiro viene espugnata" di Arriano

Traduzione Italiana

Traduzione

 

Durante l’attacco dei Macedoni morirono ottomila Tiri e Admeto, il primo a superare le mura, che era un uomo buono, e con lui venti scudieri; in tutto l’assedio morirono all’incirca quattrocento. A tutti quelli che fuggirono nel tempio di Eracle, Alessandro concesse la salvezza; gli altri li ridusse in schiavitù, all’incirca trentamila. Alessandro fece un sacrificio in onore di Eracle e preparò una spedizione con l’esercito armato; le navi seguivano Eracle in processione, e istituì agoni ginnici e corse delle fiaccole nel tempio.