Versione "Contro lo studio eccessivo" di Plutarco

Contro lo studio eccessivo

Traduzione della Versione "Contro lo studio eccessivo" di Plutarco

Traduzione Italiana

Traduzione

Conosco alcuni padri che per amore smoderato sono causa di rovina dei figli. Cos’è ciò che voglio dire? Che i fanciulli che si sforzano primeggiano subito in tutte le cose, impongono a loro fatiche smisurate, ma i figli, essendo appesantiti da sofferenze, non ricevono l’istruzione pazientemente. Come infatti le piante sono nutrite da acque moderate, ma sono soffocate da acque smisurate, in questo modo l’intelligenza è alimentata da fatiche moderate, ma è sommersa da fatiche smisurate. Bisogna dunque che i padri concedano ai figli riposo dalle fatiche opprimenti, essendo contenti del fatto che tutta la loro vita è definita verso la quiete e la sollecitudine: perciò c’è non solo la veglia, ma anche il sonno, ci sono non solo le azioni operose, ma anche quelle festive.