Versione di Anonimi

I re di Macedonia

Traduzione della Versione "I re di Macedonia" di Anonimi

Testo Originale Latino

Philippus Amyntae filius,primus regum macedonum,thraciam obtinuit et in sua potestatem redegit.Deinde bellum contra persas paravit,sed repente in theatro Pausanias regem occidit.Tum Alexander,Philippi et Olympiadis filius,ex urbe Pella Darium,Persarum regem,primum apud Granicum flumem,deinde apud Isuum,Ciliciae oppidum,testio apud Arbela vicit.Mox Porum,Indorumregem,superavit multas Asiae gentes in protestatem redegit et claras Asiae urbes cepit.Denique Babiloniae vinolentia aut veneno adhuc iuvenis decessit.

Traduzione Italiana

Filippo, re di Aminta, il primo dei re macedoni, ottenne la tracia e la portò sotto il suo potere. Poi preparò la guerra contro i persiani, ma all'improvviso Pausania uccise nel teatro il re. Allora Alessandro, figlio di Filippo e Olimpiade, dalla città di Pella vinse Dario, re dei persiani, prima al fiume Granico poi preso Iso, città della cilicia e per terzo presso Arbela. Poi superò Poro, re degli indi, e portò sotto il suo potere molte città dell'asia e prese famose città dell'asia. Infine morì a babilonia per (vinolentia) o per veleno ancora giovane.