Versione di Catullo

Carme 103

Traduzione della Versione "Carme 103" di Catullo

Testo Originale Latino

Aut sodes mihi redde decem sestertia, Silo,deinde esto quamvis saevus et indomitus:aut, si te nummi delectant, desine quaesoleno esse atque idem saevus et indomitus.

Traduzione Italiana

O per favore restituiscimi i diecimila sesterzi, Silone,poi statti pure duro e indomito:o, se le monete ti piacciono smetti, ti prego,di esser lenone ed ugualmente duro e indomito.