Versione di Catullo

Carme 43

Traduzione della Versione "Carme 43" di Catullo

Testo Originale Latino

Risi nescio quem modo e corona, qui, cum mirifice Vatiniana meus crimina Calvos explicasset admirans ait haec manusque tollens, "di magni, salaputium disertum!"

Traduzione Italiana

Risi almeno non so di un tale tra il pubblico, che, mentre il mio Calvo aveva magnificamente esposto i delitti vatiniani, meravigliandosi ed alzando le mani s'espresse così: "Dei grandi, che coglione eloquente!"