Versione di Catullo

Carme 77

Traduzione della Versione "Carme 77" di Catullo

Testo Originale Latino

Rufe mihi frustra ac nequiquam credite amice (frustra? immo magno cum pretio atque malo), sicine subrepsti mei, atque intestina perurens ei misero eripuisti omnia nostra bona? eripuisti, heu heu nostrae crudele venenum vitae, heu heu nostrae pestis amicitiae.

Traduzione Italiana

Rufo, amico mio mai ed invano fidato, (invano? Anzi con che caro prezzo e brutto), così a me misero sottraesti, e bruciandomi le viscere, ahi, rubasti ogni nostro bene? Rubasti, ahimè, ahimè crudele veleno della nostra vita, ahimè, ahimè, rovina della nostra amicizia.