Versione di Catullo

Carme 88

Traduzione della Versione "Carme 88" di Catullo

Testo Originale Latino

Quid facit is, Gelli, qui cum matre atque sororeprurit, et abiectis pervigilat tunicis?quid facit is, patruum qui non sinit esse maritum?ecquid scis quantum suscipiat sceleris?suscipit, o Gelli, quantum non ultima Tethysnec genitor Nympharum abluit Oceanus:nam nihil est quicquam sceleris, quo prodeat ultra,non si demisso se ipse voret capite.

Traduzione Italiana

Cosa fa quel tale, Gellio, , che sente prurito con madre e sorella, e, buttati via i vestiti, fa la ronda?Cosa fa quel tale, che non lascia che lo zio faccia il marito?Sai che grave delitto combina mai?Combina, o Gellio, quanto la lontana Tetiné Oceano, padre delle Ninfe, mai lavò:per me non c'è nessun delitto, che lo superi,nemmeno se, chinata la testa, lui stesso si divorasse.