Versione di Cesare

Libro 3 - Paragrafo 86

Traduzione della Versione "Libro 3 - Paragrafo 86" di Cesare

Testo Originale Latino

Pompeius quoque ut postea cognitum est suorum omnium hortatu statuerat proelio decertare. Namque etiam in consilio superioribus diebus dixerat priusquam concurrerent acies fore uti exercitus Caesaris pelleretur. Id cum essent plerique admirati "scio me" inquit "paene incredibilem rem polliceri; sed rationem consilii mei accipite quo firmiore animo in proelium prodeatis. Persuasi equitibus nostris (idque mihi facturos confirmaverunt) ut cum propius sit accessum dextrum Caesaris cornu ab latere aperto aggrederentur et circumventa ab tergo acie prius perturbatum exercitum pellerent quam a nobis telum in hostem iaceretur. Ita sine periculo legionum et paene sine vulnere bellum conficiemus. Id autem difficile non est cum tantum equitatu valeamus." Simul denuntiavit ut essent animo parati in posterum et quoniam fieret dimicandi potestas ut saepe rogitavissent ne suam neu reliquorum opinionem fallerent.

Traduzione Italiana

Anche Pompeo, come poi si seppe, per le insistenze di tutti i suoi, aveva deciso di dar battaglia. E infatti nei giorni precedenti aveva detto anche in consiglio che l'esercito di Cesare sarebbe stato sgominato prima ancora di venire allo scontro. Poiché molti se ne meravigliavano, disse: "So che vi sto dicendo una cosa quasi incredibile, ma seguite il mio piano, per affrontare la battaglia con maggior fiducia. Ho convinto i nostri cavalieri, ed essi mi hanno assicurato che lo avrebbero fatto, ad assalire, quando ci si troverà a distanza ravvicinata, l'ala destra di Cesare dal fianco scoperto e, dopo aver preso alle spalle lo schieramento, sgominare l'esercito preso dal panico prima che noi lanciamo contro il nemico un solo proiettile. In questo modo metteremo fine alla guerra senza rischi per le legioni e quasi senza colpo ferire. La manovra non è difficile, visto che la nostra cavalleria è molto forte". Annunciò nello stesso tempo che si preparassero per l'indomani e, poiché si presentava l'occasione di combattere che avevano sempre ricercato, vedessero di non deludere le sue aspettative e quelle degli altri