Versione di Cesare

Libro 5 - Par. 14

Traduzione della Versione "Libro 5 - Par. 14" di Cesare

Testo Originale Latino

Ex his omnibus longe sunt humanissimi qui Cantium incolunt, quae regio est maritima omnis, neque multum a Gallica differunt consuetudine. Interiores plerique frumenta non serunt, sed lacte et carne vivunt pellibusque sunt vestiti. Omnes vero se Britanni vitro inficiunt, quod caeruleum efficit colorem, atque hoc horribiliores sunt in pugna adspectu; capilloque sunt promisso atque omni parte corporis rasa praeter caput et labrum superius. Uxores habent deni duodenique inter se communes et maxime fratres cum fratribus parentesque cum liberis. Sed si qui sunt ex iis nati, eorum habentur liberi, quo primum virgo quaeque deducta est.

Traduzione Italiana

Tra tutti questi di gran lunga i più civili sono quelli che abitano Canzio, e tutta quella regione è marittima e non differiscono molto dalla tradizione gallica. Parecchi interni non seminano cereali, ma vivono di latte e carne e sono vestiti di pelli. Tutti i Britanni poi si tingono di guado, che produce un colore ceruleo, e per questo in battaglia sono piuttosto spaventosi d’aspetto; sono di capigliatura lunga e di ogni parte del corpo rasata eccetto il capo ed il labbro superiore. Ogni dieci o dodici hanno mogli comuni e soprattutto fratelli con fratelli e genitori con figli. Ma se alcuni sono nati da questi, sono considerati figli di quelli, da cui ogni (donna da ) ragazza è stata presa la prima volta.