Versione di Cesare

Libro 7 - Par. 78

Traduzione della Versione "Libro 7 - Par. 78" di Cesare

Testo Originale Latino

Sententiis dictis constituunt ut ii, qui valetudine aut aetate inutiles sint bello, oppido excedant atque omnia prius experiantur quam ad Critognati sententiam descendant; illo tamen potius utendum consilio, si res cogat atque auxilia morentur quam aut deditionis aut pacis subeundam condicionem. Mandubii qui eos oppido receperant, cum liberis atque uxoribus exire coguntur. Hi cum ad munitiones Romanorum accessissent, flentes omnibus precibus orabant ut se in servitutem receptos cibo iuvarent. At Caesar dispositis in vallo custodiis recipi prohibebat.

Traduzione Italiana

Espressi i pareri, stabiliscono che quelli, che per salute o età siano inutili alla guerra, escano dalla città e che tentassero tutto prima che arrivino alla proposta di Critognato; tuttavia di deve usare quella decisione, se la cosa lo imponga e gli aiuti ritardino piuttosto che si debba ricorrere alla condizione della resa o della pace. I Mandubi, che li avevano accolti nella città, sono costretti ad uscire con figli e mogli. Questi essendosi avvicinati alle fortificazioni dei Romani, piangendo pregavano con tutte le suppliche che dopo averli accolti in schiavitù li aiutassero col cibo. Ma Cesare disposte sentinelle sulla trincea vietava che si ricevessero.