Versione di Cicerone

Ad Familiares, XVI, 13

Ad familiares di Cicerone, versione di latino tradotta: traduzione del libro XIV, paragrafo 13.

Testo Originale Latino

AD FAMILIARES DI CICERONE, VERSIONE DI LATINO TRADOTTA - TESTO LATINO. Omnia a te data mihi putabo, si te valentem videro. Summa cura exspectabam adventum Andrici, quem ad te miseram. Cura, si me diligis, ut valeas et, quum te bene confirmaris, ad nos venias. Vale. IIII Id. Apr.

Traduzione Italiana

AD FAMILIARES DI CICERONE, VERSIONE TRADOTTA - TRADUZIONE. Considererò che tu mi abbia donato ogni cosa se ti vedrò star bene in salute. Aspetto con grande ansia l'arrivo di Menandro che ti ho mandato. Se mi vuoi bene, fai in modo di star bene e, quando starai bene, raggiungimi. Stammi bene, 10 aprile.