Versione di Cicerone

Libro 1, par. 30

Catilinarie di Cicerone, versione di latino tradotta: traduzione del libro I, paragrafo 30.

Testo Originale Latino

CATILINARIE DI CICERONE, VERSIONE TRADOTTA - TESTO LATINO. Quamquam non nulli sunt in hoc ordine, qui aut ea, quae inminent non videant aut ea, quae vident, dissimulent; qui spem Catilinae mollibus sententiis aluerunt coniurationemque nascentem non credendo corroboraverunt; quorum auctoritate multi non solum improbi, verum etiam inperiti, si in hunc animadvertissem, crudeliter et regie factum esse dicerent. Nunc intellego, si iste, quo intendit, in Manliana castra pervenerit, neminem tam stultum fore, qui non videat coniurationem esse factam neminem tam improbum, qui non fateatur. Hoc autem uno interfecto intellego hanc rei publicae pestem paulisper reprimi, non in perpetuum comprimi posse. Quodsi se eiecerit secumque suos eduxerit et eodem ceteros undique collectos naufragos adgregarit, extinguetur atque delebitur non modo haec tam adulta rei publicae pestis, verum etiam stirps ac semen malorum omnium.

Traduzione Italiana

CATILINARIE DI CICERONE, VERSIONE DI LATINO TRADOTTA - TRADUZIONE. Benchè in questo Consesso ci siano parecchi che o non vedono le cose che incombono o,se le vedono,le dissimulano,coloro che alimentarono la speranza di Catilina con decisioni vacillanti e rinforzarono la nascente congiura col non credervi,della cui potestà molti non soltanto sono indegni,ma anche inesperti,se mi fossi rivolto contro costui,avrebbero detto che ciò era stato fatto con tirannica crudeltà.Ora io ritengo che se costui raggiungesse,secondo la sua intenzione,gli accampamenti di Manlio,nessuno sarebbe tanto stolto da non vedere completata la congiura,né tanto disonesto da non parlarne.Una volta che solo costui fosse ucciso, ritengo che questa peste per la Repubblica sarà repressa solo per poco tempo,ma non potrà essere stroncata per sempre.Se,viceversa,si allontanerà e condurrà con sé tutti i suoi e aggregherà tutti gli altri dispersi dovunque raccolti,si estinguerà e sarà cancellata non solo questa peste così avanzata della Repubblica ,ma anche il seme e la fonte di tutti i mali.