Versione di Cicerone

Libro 2, Par. 20

Traduzione della Versione "Libro 2, Par. 20" di Cicerone

Testo Originale Latino

Tertium genus est aetate iam adfectum, sed tamen exercitatione robustum; quo ex genere iste est Manlius, cui nunc Catilina succedit. Hi sunt homines ex iis coloniis, quas Sulla constituit; quas ego universas civium esse optimorum et fortissimorum virorum sentio, sed tamen ii sunt coloni, qui se in insperatis ac repentinis pecuniis sumptuosius insolentiusque iactarunt. Hi dum aedificant tamquam beati, dum praediis lectis, familiis magnis, conviviis apparatis delectantur, in tantum aes alienum inciderunt, ut, si salvi esse velint, Sulla sit iis ab inferis excitandus; qui etiam non nullos agrestis homines tenues atque egentes in eandem illam spem rapinarum veterum impulerunt. Quos ego utrosque in eodem genere praedatorum direptorumque pono, sed eos hoc moneo, desinant furere ac proscriptiones et dictaturas cogitare. Tantus enim illorum temporum dolor inustus est civitati, ut iam ista non modo homines, sed ne pecudes quidem mihi passurae esse videantur.

Traduzione Italiana

Il terzo genere è già in età avanzata,ma forte negli esercizi;ad esso appartiene Manlio,a cui ora succede Catilina.Costoro sono gli uomini provenienti da quelle colonie create da Silla;io so che esse sono composte tutte da ottimi cittadini e da uomini valorosissimi,tuttavia si tratta di coloni che si tuffarono largamente in ricchezze repentine ed insperate.Essi,mentre costruiscono allegramente,con eccellenti poderi,con grandi servitù e si dilettano nell’organizzare conviti,sono incorsi in tanti debiti che,per salvarsi,dovrebbero evocare Silla dagli inferi;e costoro trascinarono contadini miseri e bisognosi nella medesima speranza delle antiche rapine.Io li classifico nella stessa categoria dei predatori e dei distruttori,ma li ammonisco:cessino di rubare e di pensare a liste di proscrizione e dittature.Sì grande e bruciante è stato per la cittadinanza il dolore di quei tempi che mi sembra,non dico gli uomini,ma neanche le bestie lo subirebbero ancora.