Versione di Cicerone

Libro 3, Par. 13

Traduzione della Versione "Libro 3, Par. 13" di Cicerone

Testo Originale Latino

Indiciis eitis atque editis, Quirites, senatum consului, de summa re publica quid fieri placeret. Dictae sunt a principibus acerrimae ac fortissimae sententiae, quas senatus sine ulla varietate est secutus. Et quoniam nondum est perscriptum senatus consultum, ex memoria vobis, Quirites, quid senatus censuerit, exponam.

Traduzione Italiana

Usciti i denuncianti dopo essere stati ascoltati, o Quiriti, chiesi al Senato che cosa intendesse fosse fatto in merito al grave problema della Repubblica.Furono pronunciati dai Senatori acutissimi e durissimi interventi, che il Senato ha condiviso all’unanimità.E, poiché non è stata ancora trascritta la decisione del Senato, per vostra conoscenza, o Quiriti, esporrò ciò che esso ha deciso.