Versione di Cicerone

Pararafo 5

Traduzione della Versione "Pararafo 5" di Cicerone

Testo Originale Latino

Erat Italia tunc plena Graecarum artium ac disciplinarum studiaque haec et in Latio vehementius tum colebantur quam nunc eisdem in oppidis et hic Romae propter tranquillitatem rei publicae non neglegebantur. Itaque hunc et Tarentini et Regini et Neopolitani civitate ceterisque praemiis donarunt; et omnes qui aliquid de ingeniis poterant iudicare cognitione atque hospitio dignum existimarunt. Hac tanta celebritate famae cum esset iam absentibus notus Romam venit Mario consule et Catulo. Nactus est primum consules eos quorum alter res ad scribendum maximas alter cum res gestas tum etiam studium atque auris adhibere posset. Statim Luculli cum praetextatus etiam tum Archias esset eum domum suam receperunt. Sic etiam hoc non solum ingeni ac litterarum verum etiam naturae atque virtutis ut domus quae huius adulescentiae prima fuit eadem esset familiarissima senectuti.

Traduzione Italiana

Allora l'Italia era fiorente di cultura e civiltà greca e questi studi in quel tempo erano coltivati con più passione che adesso nelle medesime città e anche qui a Roma non erano trascurati grazie ad un clima di stabilità politica. Pertanto i Tarantini, i Reggini, i Napoletani gli fecero dono della cittadinanza e di altre onorificenze e chiunque fosse in grado di valutare il talento di qualcuno, lo stimò degno di conoscenza e di ospitalità. Noto per tanta fama anche a chi non lo conosceva, venne a Roma sotto il consolato di Mario e Catulo. Conobbe anzitutto quei due consoli dei quali l'uno poteva fornirgli come materia di ispirazione le grandissime imprese compiute, l'altro, oltre alle imprese, poteva vantare la passione per le lettere e la sensibilità poetica. Ben presto i Luculli, quando Archia indossava ancora la toga pretesta, lo accolsero in casa loro. E in conseguenza non solo del suo talento e della sua cultura, ma anche della sua naturale predisposizione alla virtù, quella casa, che fu la prima per lui ancora giovane, gli sarebbe stata assai familiare anche da vecchio.