Versione di Gellio

Cronologia greca e romana a confronto

Traduzione della Versione "Cronologia greca e romana a confronto" di Gellio

Testo Originale Latino

1. Pezzo De Homero et Hesiodo inter omnes fere scriptores constitit eos vixisse vel iisdem fere temporibus , vel Homerum aliquanto antea, utrumque tamen plus quam centum atque quadraginta annis ante Romam conditam, aut centum et sexaginta ut Cornelius Nepos scripsit. 2.Pezzo Romae autem ferme istis temporibus tribunos et aediles tum primum plebes creavit. Post deinde paucis annis Xerxes ab Atheniensibus victus est, atque inde anno fere quarto Veientes in Italia victim sunt. Iuxta ea tempora Empedocles Agrigentinus in philosophiae naturalis studio floruit.

Traduzione Italiana

1.Pezzo Tra quasi tutti gli scrittori è noto su Omero che Esiodo siano vissuti più o meno nello stesso periodo, o un po' prima Omero, e l'altro tuttavia più di 140 prima della fondazione di Roma o 160 come scrisse Nepote. 2.Pezzo Roma in questi tempi creò i tribuni e gli edili e i plebei. Dopo infine pochi anni Serse venne vinto dagli ateniesi, e circa nel quarto anno i veienti vennero (vinctim sunt) in italia. Quasi a quei tempi l'agrigentino Empedocle fiorì nello studio della filosofia naturale.