Versione di Igino

Pandora

Traduzione della Versione "Pandora" di Igino

Testo Originale Latino

[1] Prometheus Iapeti filius primus homines ex luto finxit. [2] Postea Vulcanus Iovi iussu ex luto mulieris effigiem fecit, cui Minerva animam dedit, ceterique dii alius aliud donum dederunt. Ob id eam Pandoram nominarunt. [3] Ea data in coniugium Epimetheo Promethei fratri; inde est nata Pyrrha, quae mortalis dicitur prima esse creata.

Traduzione Italiana

Prometeo, figlio di Giapeto per primo plasmò gli uomini con il fango. [2] Di seguito Vulcano su ordine di Giove, fece il modello di una donna con il fango, alla quale Minerva diede la vita e le altre divinità diedero chi un dono chi un altro. Perciò la chiamarono Pandora. [3] E quella fu data in matrimonio ad Epimeteo, fratello di Prometeo, in seguito nacque Pirra, che si dice fu creata come prima mortale.