Versione di Marziale

Epigramma I, 33

Traduzione della Versione "Epigramma I, 33" di Marziale

Testo Originale Latino

Amissum non flet cum sola est Gellia patrem, si quis adest iussae prosilint lacrimae. Non luget quisquis laudari,Gellia quaerit, ille dolet vere qui sine teste dolet.

Traduzione Italiana

Gellia quando è sola non piange per il padre perduto, se invece è presente qualcuno le lacrime scendono a comando. Non piange chi dunque desidera essere lodato chi soffre veramante senza testimoni.