Versione di Sallustio

Paragrafo 30

Traduzione della Versione "Paragrafo 30" di Sallustio

Testo Originale Latino

Postquam res in Africa gestas quoque modo actae forent fama diuulgauit Romae per omnis locos et conventus de facto consulis agitari. Apud plebem grauis invidia patres solliciti erant: probarentne tantum flagitium an decretum consulis subuerterent parum constabat. Ac maxime eos potentia Scauri quod is auctor et socius Bestiae ferebatur a vero bonoque impediebat. At C. Memmius cuius de libertate ingeni et odio potentiae nobilitatis supra diximus inter dubitationem et moras senatus contionibus populum ad vindicandum hortari monere ne rem publicam ne libertatem suam desererent multa superba et crudelia facinora nobilitatis ostendere; prorsus intentus omni modo plebis animum incendebat. Sed quoniam ea tempestate Romae Memmi facundia clara pollensque fuit decere existimaui unam ex tam multis orationem eius perscribere ac potissimum ea dicam quae in contione post reditum bestiae huiusce modi verbis disseruit:

Traduzione Italiana

Quando furono noti gli avvenimenti d'Africa e il modo in cui si erano svolti, a Roma la condotta del console fu oggetto di commenti in ogni angolo e in ogni riunione. La plebe era indignata; i senatori, preoccupati, non sapevano se approvare un simile scandalo oppure annullare il decreto del console. Soprattutto li distoglieva dalla verità e dalla giustizia il prestigio di Scauro, che veniva considerato consigliere e complice di Bestia. Ma Gaio Memmio, che, come si è detto, era dotato di carattere indipendente e odiava l'arroganza dei nobili, fra le incertezze e gli indugi del senato, con i suoi discorsi nelle adunanze esortava il popolo a reagire. Lo ammoniva a non abbandonare la repubblica e la causa della libertà, citando molti esempi dell'arroganza e della crudeltà dei nobili. Insomma non tralasciava occasione per infiammare con ogni mezzo la plebe. Ma, poiché in quei tempi a Roma Memmio fu oratore famoso e influente, ho ritenuto opportuno trascrivere uno dei suoi numerosi discorsi e di scegliere proprio quello che pronunciò dopo il ritorno di Bestia. Parlò pressappoco così: