Versione del libro Cotidie Legere

Cesare passa il Rubicone

Traduzione della versione di latino dal libro "Cotidie Legere"

Testo Originale Latino

C. iulious Caesar popularium partium erat; principio tamen sociatatem fecit cum Pompeio nobilitas principe et Crasso vito admodum divite atque…

Traduzione Italiana

Giulio Cesare era del partito popolare; da principio tuttavia fece un'alleanza con Pompeo, capo della nobiltà, e Crasso, uomo molto potente e ricco. Con Pompeo e Crasso dunque preparò la rovina della repubblica: infatti privò i magristati della legittima autorità, istituì il triumvirato e chiese l'amministrazione delle province della gallia. Qui fece molte cose favorevoli grazie alla fortuna e in breve tempo pose sotto il potere dei romani tutta la gallia. Condusse anche una guerra felicemente con i britanni e vinse in ingenti combattimenti anche i Germani che abitavano il reno. Allora Cesare, (cerca spedeiectus), passò il rubicone con l'esercito e si diresse a Roma. All'annuncio dell'arrivo di Cesare i consoli si rifugiarono a Brindisi con Pompeo, con il senato e tutta la nobiltà, e da qui in Grecia.