Versione del libro Expedite

Il leone e il topolino

Traduzione della versione di latino dal libro "Expedite"

Testo Originale Latino

Dum leo in silva dormitquidam musculi petulantes circa eum ludebant.Cum unus ex eis imprudenter ad leonem adiisset atque in eius…

Traduzione Italiana

Mentre un leone dormiva nel bosco, alcuni topolini insolenti giocavano attorno a lui. Uno di loro imprudentemente si avvicinò al leone e balzò sulla sua testa,recandogli fastidio.Il leone destato dal sonno subito afferrò con le unghia il topolino ed era già sul punto di divorarlo,quando la povera bestiola,gemendo flebilmente,implorò il leone:"Signore, non divorarmi ! Io ti chiedo la grazia e ti sarò sempre grato per la tua clemenza! Il leone rise e rispose: O stupido, sei tanto piccolo e debole che non vali a fare niente quindi ti risparmierò. Vattene e non darmi più fastidio. Dopo pochi giorni il leone,che vagava incautamente per il bosco per cercare una preda,cadde in trappole di cacciatori;tentando di liberarsi,ruggiva così tanto che il topolino,sentita da lontano la voce del leone,subito accorse per portargli aiuto.Infatti giunse alle trappole e con gli aguzzi denti le rosicchiò e le ruppe finchè il leone fu libero.Pertanto il forte leone salvato da un debole topolino ricevette la giusta ricompensa della sua compassione.