Versione del libro Expedite

Un grande ateniese

Traduzione della versione di latino dal libro "Expedite"

Testo Originale Latino

Miltiades Atheniensis non solum antiquitate familiae et gloria maiorum sed etiam sua modestia maxime floruit. Nam semper se praebuit studiosorem…

Traduzione Italiana

L'Ateniese Milziade non solo per antichità di famiglia e gloria degli antenati ma anche per la sua modestia fiorì grandemente. Infatti si offrì sempre più desideroso della comune utilità che più avido di potere, e fu così benevolo e gentile verso tutti al punto da dare anche una facile via uscita anche ai più umili cittadini che chiedevano aiuto. Quando i persiani, che avevano portato guerra ai greci, in estrema estate irruppero in Attica per distruggere Atene, gli Ateniesi, spinti dall'autorità di Milziade, condussero fuori dalla città le truppe e iniziarono il combattimento presso Maratona. Ai persiani erano molti più soldati che agli Ateniesi, ma gli Ateniesi erano molto più forti e combattendo molto più forte che i nemici, li sconfissero. Non vi fu alcun combattimento più nobile della battaglia di Maratona: l'esercito molto scarso degli ateniesi infatti, per la forza dei soldati e l'esperienza del comandante, sconfisse molte truppe dei persiani. Grande fu la lode militare di Milziade, ma non minore fu la sua autorità presso il popolo. E così quello, accusato ingiudtamente di tradimento, fu legato in catene dagli ateniesi e lì morì.