Versione del libro La Lingua delle Radici 1

Catone il Censore

Pagina 241, versione 5 dal libro La Lingua Delle Radici 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

M. Cato cum consulatum gessisset cum L. Valerio Flacco sorte provinciam obtinuit Hispaniam Citeriorem exque ea triumphum deportavit. Ibi cum…

Traduzione Italiana

M. Catone, avendo esercitato il consolato con L. Valerio Flacco, ottenne in sorte la provincia della Spagna citeriore e grazie ad essa riportò un trionfo. Essendosi trattenuto qui a lungo, P. Scipione l'Africano console per la seconda volta volle che costui fosse scacciato dalla provincia e che egli gli succedesse. Ma non riuscì a realizzare ciò per mezzo del senato, in realtà Scipione ottenendo il primato in città, perché a quel tempo lo stato era amministrato non dalla potenza, ma dal diritto. E così essendosi adirato con il senato ed avendo ultimato il consolato, Scipione rimase in città senza cariche. Invece Catone, censore con Flacco, stette a capo del potere (governò) con grande severità. Infatti infierì contro molti nobili ed aggiunse nell'ordinanza molte novità affinché venisse repressa la lussuria, che ormai a quel tempo incominciava a diffondersi a Roma. Egli dall'adolescenza fino alla vecchiaia non rinunciò per lo stato a prendere su di sé le ostilità. Sebbene molti l'avessero tentato, non solo egli non si allontanò mai dal proprio dovere, ma, finché visse, abbondò di ogni tipo di lode.

 

Analisi

Analisi

a Sottolinea le infinitive e spiegane il rapporto temporale con la reggente.

eum depelli: infinito presente, rapporto di posteriorità con la reggente espressa da voluit, perfetto indicativo
se succedere: infinitiva coordinata alla precedente, verbo infinito presente, rapporto di posteriorità con la reggente

b Elenca le voci verbali di verbi atematici presenti nel brano e scrivine il paradigma.

fuisset: sum es fui esse
voluit:  volo-vis-volui-velle
potuit: possum potes potui posse
praefuit: praesum praees praefui praeesse
defuit: desum dees defui deesse

c Rintraccia i complementi di allontanamento, abbondanza e privazione.

suo officio: allontanamento
privatus: privazione
omnibus laudibus: abbondanza

d Indica le funzioni dei due cum nel primo periodo.

cum gessisset: proposizione narrativa
cum L. Valerio Flacco: complemento di compagnia

e ut luxuria reprimeretur: di che proposizione si tratta?
finale

f rei publicae causa: di che complemento si tratta?
complemento di fine