Versione del libro La Lingua delle Radici 1

De scelesto argentario

Pagina 282, versione Re3 dal libro La Lingua Delle Radici 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Pauper agricola haud procul ab argentarii villa tugurium habitabat. Argentarius homo scelestus hortulum agricolae vi occupaverat ut suum fundum posset…

Traduzione Italiana

Un banchiere scellerato Un povero contadino abitava un tugurio non lontano dalla villa di un banchiere. Il banchiere, un uomo scellerato, aveva occupato con la forza l'orticello del contadino, per poter ampliare la propria tenuta. Il contadino dunque, per riacquistare il campicello, citò (chiamò in giudizio) l'ingiusto vicino. Ma il banchiere, per accattivarsi la volontà del giudice, gli donò cento monete d'oro. Il contadino non aveva alcuna speranza di salvezza, perché non trovava neppure un testimone: infatti tutti i vicini del banchiere temevano molto la potenza del banchiere. Nel giorno stabilito il povero contadino giunse dal giudice. Ma il giudice onesto, mostrando dinanzi a tutti le cento monete che gli erano state donate dal banchiere, disse: "Non temere! il tuo avversario ti ha dato questi cento testimoni: questi attestano la tua causa. Manterrai il tuo campicello".

 

Analisi

a vi: indica il nominativo singolare di questo sostantivo e le particolarità della sua declinazione.

singolare vis - roboris - robori - vim - vis - vi
plurale vires - virium - viribus - vires - vires - viribus

b posset: analizza questa forma verbale e indica le voci corrispondenti del futuro, imperfetto

indicativo, presente e imperfetto congiuntivo.

posset: imperfetto congiuntivo terza persona singolare

presente indicativo: possum potes potest possumus potestis possunt
imperfetto indicativo: poteram poteras poterat poteramus poteratis poterant
futuro semplice: potero poteris poterit poterimus poteritis poterunt  
presente congiuntivo: possim possis possit possimus possitis possint
imperfetto congiuntivo: possem posses posset possemus possetis possent   po

c Nulla … erat: di che costrutto si tratta?

dativo di possesso