Versione del libro La Lingua delle Radici 1

I figli di Rea Silvia

Pagina 204, versione 4 dal libro La Lingua Delle Radici 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Amulius Albae rex cum Rhea Silvia geminos paruisset prot‡nus statuit eos necare. Ii quibus id imperatum erat impositos alveo pueros…

Traduzione Italiana

Amulio, re di Alba, quando Rea Silvia ebbe partorito i gemelli, decise di ucciderli immediatamente. Coloro ai quali era stato ordinato ciò, gettarono i fanciulli collocati su una piccola imbarcazione intorno alle radici del colle palatino nel Tevere, che allora si era ristagnato a causa delle abbondanti piogge. Da lì dato che la piccola imbarcazione in cui i fanciulli si trovavano era rimasta impigliata ad un albero di fico, una lupa richiamata dal vagito dei fanciulli in un primo momento li pulì leccandoli, poi li allattò. Allora il pastore Faustolo, che aveva osservato tutto, si avvicinò e sollevò i fanciulli e li diede a sua moglie Acca Larenzia. Alcuni scrittori aggiungono un aneddoto mirabile: mentre Faustolo osservava, un picchio accorse ed offrì dalla bocca sazia il cibo ai fanciulli: il lupo ed il picchio, sacri a Marte, è evidente, furono inviati in difesa dei fanciulli. L’albero, intorno a cui i fanciulli erano stati gettati, fu chiamato Ruminale, perché sotto la sua ombra la mandria che si riposava a mezzogiorno era solita ruminare.

 

Analisi

a Sottolinea e analizza i pronomi relativi.
Quibus: dativo plurale riferito a ii
Qui: soggetto nominativo singolare riferito a Tiberim
Quo: ablativo singolare retto da in riferito ad alveus
Qui: soggetto nominativo singolare riferito a Faustulus
Circa quam: accusativo singolare riferito ad arbor

b Cerca e analizza tutte le proposizioni introdotte dalla congiunzione cum.
Cum paruisset: cum narrativo gerundio composto con valore temporale
Cum obhaesisset: cum narrativo gerundio composto con valore causale
Cum spectaret: cum narrativo gerundio semplice con valore temporale

c necare: che funzione ha questo infinito?
Ha la funzione nominale con valore di complemento oggetto, e a sua volta essendo un verbo transitivo regge il pronome eos riferito a geminos.