Versione del libro La Lingua delle Radici 1

Il cavallo e il cervo

Pagina 109, versione 6 del libro La lingua delle radici 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Equi asini et aliae bestiae olim silvas habitabant et in agris errabant. Equus in agro teneras herbas sumebat cum aliis…

Traduzione Italiana

I cavalli, gli asini e le altre bestie un tempo abitavano i boschi ed erravano nei campi. Il cavallo mangiava i teneri germogli nel campo con le altre bestie. Una volta il cavallo, dato che il cervo pretendeva i germogli e maltrattava il cavallo, gli disse: "Io sono libero e padrone del campo e posso prendere il cibo. Pertanto, oh cervo, sei invidioso". Allora il cavallo si affidò alla tutela dell'uomo. L'uomo invece mise le briglie al cavallo e balzò su di lui; poco dopo il cervo era superato dal cavallo ed era messo in fuga. E così il cavallo vendicò l'oltraggio, ma da quel momento non errò libero e felice.

 

Analisi

in agris: stato in luogo 

in agro: stato in luogo 

cum aliis bestiis: complemento di compagnia 

quod flagitabat: causale

et ... vexabat: causale coordinata alla precedente

in eum: stato in luogo figurato

ab equo: complemento d’agente