Versione del libro La Lingua delle Radici 1

Il senatore e il Gallo

Pagina 196, versione 15 dal libro La Lingua Delle Radici 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Romanorum iuventus quae Gallorum exercitu pulsa erat in Capitolinam arcem confugit; senes vero in plana parte urbis rel†quit. Ii in…

Traduzione Italiana

La gioventù dei Romani, che era stata respinta dall'esercito dei Galli, si rifugiò nella rocca del Campidoglio; in verità lasciò gli anziani nella zona pianeggiante della città. Questi, sedendosi sulle selle curuli con le insegne delle magistrature che avevano ricoperto e dei sacerdozi che avevano ottenuto, conservavano in un così grave pericolo lo splendore e gli onori della vita passata. In un primo momento il loro venerabile aspetto apparve ai nemici, che furono commossi dalla novità della cosa e dalla magnificenza dello stile e dal genere d'impudenza. Ma M. Attilio scagliò contro Gallo, che si accarezzava la barba, con un colpo energico il bastone sul capo: allora l'avversario, che per il dolore si precipitò verso l'anziano, lo uccise. In verità la virtù non conosce il disonore della pazienza, escogita nuove e brillanti maniere di morte.

 

Analisi

Quae pulsa erat: proposizione relativa; quae soggetto riferito a iuventus

In capitolinam arcem: moto a luogo

In plana parte: stato in luogo

In curulibus sellis: stato in luogo

Cum insignibus: complemento di compagnia

Quos gesserant: proposizione relativa; quos accusativo riferito a insignibus  

Quae obtinuerant: proposizione relativa; quae riferito a sacerdotiorum 

Qui commoventur: proposizione relativa; qui riferito a hostibus 

Novitate, magnificentia, genere: complementi di causa efficiente

Vehementi ictu: ablativo di modo

Qui ruit: proposizione relativa; qui soggetto riferito a hostis 

Propter dolorem: complemento di causa