Versione del libro La Lingua delle Radici 1

Un pastore inetto

Pagina 61, esercizio 19, dal libro La lingua delle radici 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Agricolae prata et campi Tusculi apud Romam sunt. In pratis etiam rosae et violae florent atque plantae apud fluvium sunt.…

Traduzione Italiana

A Tuscolo, presso Roma, si trovano contadini, prati e campi. Nei prati, inoltre, fioriscono rose e viole e presso il fiume si trovano delle piante. Un pastore di armenti conduce gli agnelli verso i prati per conto dell'agricoltore, ma pascola gli agnelli con scarsa attenzione: infatti riposa all'ombra di un faggio, suona il flauto o lancia sassolini nel fiume. Improvvisamente irrompono i lupi, s'insinuano nei prati e sbranano gli agnelli. Allora il pastore corre dal padrone e grida: "Padrone, i lupi divorano gli agnelli nei prati!". Il contadino risponde: "Buono a nulla! Sicuramente dormivi e non controllavi gli agnelli. Un pastore zelante scorge i lupi e li mette in fuga col bastone". Allora il contadino si precipita nel campo, mette in fuga i lupi e manda via il pastore pigro e incapace.

 

Analisi

apud Romam: complemento di stato in luogo

in pratis: complemento di stato in luogo

apud fluvium: complemento di stato in luogo

in prata: complemento di stato in luogo

ad dominum: complemento di moto a luogo

in campum: complemento di moto a luogo