Versione del libro La Lingua delle Radici 1

Una matrona superba e avara

Pagina 45, esercizio 13 del libro La lingua delle radici 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Hortensia matrona superba et avara est et in magna villa habitat. Hortensia multas amicas habet. Amicae ab Hortensia ad cenam…

Traduzione Italiana

Ortensia è una matrona superba (/arrogante) e avara, e abita in una grande casa in campagna. Ortensia ha molte amiche. Le amiche vengono invitate a cena da Ortensia. Esse entrano nella dimora di campagna con ghirlande di rose, ma viene preparata da Ortensia una cena modesta: infatti sulla tavola ci sono pochi cibi, ma splendono piatti e gioielli magnifici; infatti vengono lusingate dalla padrona le pupille, non le gole. Le amiche si dispiacciono a causa del pasto esiguo: perciò vanno via dalla casa (in campagna) di Ortensia e dicono a gran voce: “Volevamo deliziare la bocca e la gola, non le pupille”.

 

Analisi

A. FORME VERBALI ATTIVE E PASSIVE

1. Voci attive:

est
habitat: 1a con
habet: 2a con
intrant: 1a con
sunt
micant: 1a con
discedunt: 3a con
exclamant: 1a con
delectare: 1a con
cupiebamus:  con. mista

2. Voci passive:

allectantur: 1a con
contristantur: 1a con
paratur: 1a con
invitantur:1a con

 

B. COMPLEMENTI D'AGENTE E DI CAUSA EFFICIENTE

1. Agente:
ab Hortensia, ab Hortensia, a domina

2. Causa efficiente:
parva mensa

 

C. cum ... coronis: complemento di unione

 

D. ab ... villa: complemento di moto da luogo