Versione del libro La Lingua delle Radici 1

Vita in campagna

Pagina 48 esercizio 4 del libro La lingua delle radici 1.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Olim Lucius statuebat Romam relinquere; in Campaniam venit et nunc agricola est. Villam parvam sed fecundam apud densam silvam habet…

Traduzione Italiana

Un giorno Lucio decideva di abbandonare Roma; giunge in Campania e ora è un agricoltore. Possiede una tenuta piccola ma fertile presso una folta foresta, dove di quando in quando si riposa. Grazie all'assiduo lavoro del contadino si ricava una grande abbondanza di olive e di uva. Le galline e le colombe sono stanno nell'aia (/nel cortile) e sono alimentate (/allevate) dalla figlia del contadino. La moglie si occupa della casupola, piccola ma pulita. Quando si fa sera, la casupola è rischiarata da lampade e dopo una cena frugale le laboriose donne tessono la lana.

 

Analisi

in Campaniam: complemento di moto a luogo

apud densam silvam: complemento di stato in luogo

copia: particolarità della I declinazione, al singolare significa "abbondanza", al plurale "milizie"

Ubi vesperascit: proposizione temporale

post parcam cenam: complemento di tempo