Versione del libro Latinum Vertere

Annibale comincia a disperare

Traduzione della versione di latino dal libro "Latinum Vertere"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Desperans Hannibal Hispanias contra Scipionem ducem diutius posse retineri fratrem suum Hasdrubalem ad Italiam cum omnibus copiis evocavit. Is veniens…

Traduzione Italiana

Annibale, disperando per poter tenere ferma la Spagna contro Scipione, chiamò in Italia suo fratello Asdrubale con tutte le milizie. Questo, venendo dallo stesso percorso da cui anche Annibale era giunto, cadde in un'imboscata preparata dai consoli Appio Claudio Nerone e M. Livio Salinatore, presso il fiume Metauro e Sena, città del Piceno. Tuttavia fu ucciso combattendo valorosamente; le sue grandi milizie furono prese o uccise, duemila furono catturati, fu portato a Roma un grande carico di oro e di argento. Dopo queste cose Annibale iniziò ormai a diffidare sul buon esito della guerra e si diresse verso la più grande città dei Volsci, Corioli. Nei Romani si accese un grande coraggio. Così anche essi chiamarono P. Cornelio Scipione dalla Spagna, che giunse a Roma con immensa gloria.