Versione del libro Latinum Vertere

Antonio è annientato

Traduzione della versione di latino dal libro "Latinum Vertere"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Interfecto Caesare anno urbis Romae septingentesimo fere ac nono civilia bella renovata sunt. Percussoribus enim Caesaris senatus favebat. Antonius consul…

Traduzione Italiana

Assassinato Cesare, verso l'anno 709 dalla fondazione di Roma, si ripresentarono lotte civili. Infatti il senato appoggiò gli assassini di Cesare. Antonio, console del partito di Cesare, tentò di eliminarli con lotte civili. Così, sconvolta la Repubblica, Antonio fu giudicato dal senato nemico, poiché aveva commesso molte scelleratezze. Furono mandati da lui due consoli, Pansa e Irzio, e Ottaviano, giovane di 18 anni, nipote di Cesare, che egli aveva nominato erede nel testamento, e aveva ordinato che usasse il suo nome. Quei tre duci, partiti contro Antonio, lo sconfissero.