Versione del libro Latinum Vertere

Cicerone scrive ad un amico

Traduzione della versione di latino dal libro "Latinum Vertere"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Terentia tibi et saepe et maximas agit gratias: id est mihi gratissimum. Ego vivo miserrimus et maximo dolore conficior. Ad…

Traduzione Italiana

Terenzia spesso ti ringrazia moltissimo: ciò mi è molto gradito. Io vivo molto infelice e verso nel massimo dolore. Perché ti scrivo, non lo so. Se infatti sei a Roma, non puoi più raggiungermi; se sei in viaggio, quando mi avrai raggiunto, insieme faremo quello che bisogna fare. Ti chiedo soltanto, poiché mi hai sempre amato, di essermi ancora affezionato. Io infatti sono lo stesso. I miei nemici mi hanno sottratto i beni, ma non me stesso. Stammi bene. Turii, 6 aprile.