Versione del libro Latinum Vertere

Come educare i fanciulli

Traduzione della versione di latino dal libro "Latinum Vertere"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Plurimum proderit pueros statim salubriter institui; difficile autem regimen est quia dare debemus operam ne aut iram in illis nutriamus…

Traduzione Italiana

Gioverà moltissimo che i fanciulli siano educati da subito in modo sano; ma la (loro) gestione è difficile, poiché dobbiamo sforzarci a non alimentare la loro ira o a non reprimere la loro indole. La questione richiede un'attenta analisi; infatti entrambi, sia ciò che bisogna incoraggiare e sia ciò che bisogna reprimere, si alimentano con cose simili; ma facilmente le cose simili ingannano anche una persona attenta. Lo spirito cresce con la libertà, con la schiavitù regredisce; si innalza se lodato e se portato ad una buona speranza di sé, ma questi stessi comportamenti generano insolenza e iracondia: così bisogna guidare (il fanciullo) tra entrambi, in modo da usare un po' i freni e un po' i pungoli. Non subisca nulla di umiliante, né di servile; mai gli sia necessario pregare in modo supplichevole, né giovi aver pregato (così), piuttosto gli sia dato in base ai suoi meriti, sia in base alle azioni passate, sia alle promesse future. Nelle gare con i coetanei non permettiamo che sia vinto o che si adiri; facciamo in modo che sia amico di quelli con cui suole gareggiare, affinché si abitui nella gara a non voler nuocere, ma a vincere.