Versione del libro Latinum Vertere

De Achille

Traduzione della versione di latino dal libro "Latinum Vertere"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Achilles fortissimus ex Graecis ducibus qui Troiae pugnaverunt Polyxenam formosissimam filiarum Priami amavit. Sed Alexander et Deiphobus fretres puellae heroa…

Traduzione Italiana

Achille, il più forte tra i condottieri greci che combatterono a Troia, amò Polissena, la più bella tra le figlie di Priamo. Ma Alessandro e Deifobo, i fratelli della fanciulla, uccisero l'eroe greco. Quando i Greci decisero di tornare in patria, ciascuno portava un bottino di guerra. Dal sepolcro, allora, la voce di Achille reclamò una parte del bottino. Allora i Danai immolarono Polissena sulla tomba di Achille. Gli scrittori narrano un altra versione. Infatti, come scrivono essi, Paride uccise Achille accidentalmente: cioè il più effeminato condottiero dei Troiani uccise il condottiero più forte dei Greci.