Versione del libro Latinum Vertere

I re di Roma

Traduzione della versione di latino dal libro "Latinum Vertere"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Sub Romuli imperio populus Romanus erat exiguus neque feminae erant. Tum Romulus populum Sabinum cum feminis ad ludorum spectacula invitavit.…

Traduzione Italiana

Sotto il regno di Romolo il popolo romano era piccolo, né c'erano donne. Allora Romolo invitò il popolo sabino, con le donne, agli spettacoli dei giochi. All'improvviso i Romani rapirono le donne sabine; ma i Sabini dichiararono guerra ai Romani. Alla fine la guerra cessò e ci fu una grande concordia tra Romani e Sabini. Romolo regnò a lungo; dopo Romolo Numa, uomo santo e buono. Numa fece costruire grandi templi. Dopo Numa ottenne il regno Tullo Ostilio. Tullo Ostilio ampliò il regno. Dopo Tullo regnò Anco Marzio. Anco combatté contro i Latini. Dopo Anco regnò Tarquinio Prisco. Tarquinio fece costruire il Circo Massimo. Dopo Tarquinio ebbe il regno Servio Tullio; dopo Servio, Tarquinio il Superbo.