Versione del libro Latinum Vertere

Il Diluvio Universale

Traduzione della versione di latino dal libro "Latinum Vertere"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Postquam Noemus ipse ingressus est arcam cum coniuge tribus filiis et totidem nuribus aquae maris et omnium fontium eruperunt. Simul…

Traduzione Italiana

Dopo che lo stesso Noè entrò nell'arca con la moglie, i tre figli e le altrettante nuore, le acque del mare e di tutte le fonti eruppero. Nello stesso tempo una pioggia violenta cadde per quaranta giorni e altrettante notti. L'acqua ricoprì tutta la terra, così che aveva superato di quindici cubiti i monti altissimi. Tutte le cose furono travolte dal diluvio; ma l'arca galleggiando veniva trasportata dalle acque. Dio mandò un forte vento, e a poco a poco le acque diminuirono. Finalmente, l'undicesimo mese da quando era iniziato il diluvio, Noè aprì una finestra dell'arca, e mandò fuori un corvo, che non tornò. Poi mandò una colomba: poiché quella non trovò un luogo dove appoggiare la zampa, tornò da Noè, che porse la mano e la fece entrare nell'arca. La colomba, mandata di nuovo fuori, portò nel suo becco un ramo di olivo verde, con il quale era annunciata la fine del diluvio.