Versione del libro Latinum Vertere

Presa di Sagunto

Traduzione della versione di latino dal libro "Latinum Vertere"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Ad haec audienda cum circumfusa paulatim multitudine permixtum senatui esset populi concilium repente primores secessione facta priusquam responsum daretur argentum…

Traduzione Italiana

Per ascoltare queste cose, spargendosi intorno a poco a poco la folla, aggiungendosi l'assemblea del popolo al senato, all'improvviso i cittadini più eminenti, lasciata l'assemblea prima che fosse dato il responso, gettarono nelle fiamme tutto l'oro e l'argento pubblico e privato raccolto nel foro, fatto a tal proposito, e la maggior parte si precipitò su questo. Mentre paura e sgomento di ciò colpirono la città, un altro tumulto si udì dalla rocca. Una torre era crollata a lungo colpita, e attraverso le sue rovine una coorte di Cartaginesi fatta irruzione dando il segnale al comandante che la città era priva dei soliti presidi e posti di guardia dei nemici, Annibale, pensando di non indugiare in questa occasione, entrato subito in città con tutti gli uomini, la prese, dando l'ordine di uccidere tutti gli adulti. Questo comando fu crudele, ma si comprese necessario da ciò che accadde poi: a chi infatti tra questi, si sarebbe potuto lasciare la vita, che chiusi con le mogli o con i figli incendiarono le loro case sopra di loro, o armati cercarono di combattere quando morirono? La città fu presa con un ingente bottino.