Versione del libro Latinum Vertere

Sansone

Traduzione della versione di latino dal libro "Latinum Vertere"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Sanson Philistaeos multis affecit cladibus: cepit trecentas vulpes quarum caudis accensas lampadas alligavit et in hostium agros immisit. Tum forte…

Traduzione Italiana

Sansone danneggiò i Filistei con molti flagelli: prese trecento volpi, alle code delle quali legò lampade accese e le mandò nei campi dei nemici. Inoltre, per caso, il raccolto era maturo: così fu semplice l'incendio. Incendiò tutte le messi, vini e olio. Consegnato ai Filistei, ruppe le catene con le quali lo avevano legato e afferrata la mascella di un asino, sbaragliò mille nemici. Alla fine i Filistei corruppero sua moglie con del denaro, affinché tradisse l'uomo. Infatti le forze di Sansone stavano nei capelli: perciò la moglie gli rase la testa mentre dormiva, e così lo consegnò ai Filistei. Ma quando i capelli crebbero e ritornarono le forze, Sansone devastò il popolo nemico.