Versione del libro Latinum Vertere

Scipione in Spagna

Traduzione della versione di latino dal libro "Latinum Vertere"

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Interea ad Hispanias ubi occisis duobus Scipionibus nullus Romanus dux erat Romani P. Cornelium Scipionem mittunt filium P. Scipionis qui…

Traduzione Italiana

Intanto in Spagna, dove, uccisi i due Scipioni, non vi era alcun comandante Romano, i Romani mandarono P. Cornelio Scipione, figlio di P. Scipione, che qui aveva combattuto una guerra, l'uomo quasi più insigne tra tutti i Romani, sia del suo tempo, sia di quello successivo. Egli occupò Cartagine Nuova, nella quale gli Africani avevano tutto l'oro, l'argento e l'equipaggiamento di guerra, e anche nobilissimi ostaggi, che avevano ricevuto dagli spagnoli. Proprio lì prese anche Magone, fratello di Annibale, che mandò a Roma con gli altri. A Roma ci fu un'immensa felicità dopo questa notizia.