Versione del libro Le Ragioni del Latino

Tiberio Gracco

Traduzione della versione di latino dal libro "Le Ragioni del Latino "

Testo Originale Latino

Ti.Sempronius Gracchus tribunus plebis legem tulit adversus voluntatem senatus et equetris ordinisne quis plus quam mille iugera agri publici possideret;sed…

Traduzione Italiana

Sempronio Gracco tribuno della plebe portò una legge contro il volere del senato e l'ordine equestre, perchè qualcuno non possedesse più di mille iugeri di agro pubblico, ma cadde in tanto furore da nominare lui stesso e il fratello Gracco e il suocero Appio Claudio triumviri per dividere i campi. Promulgò un'altra legge agraria, affinchè il campo pubblico diventasse più esteso. Poi mostrò che avrebbe portato la legge affinchè il denaro del re Attalo fosse diviso alla plebe: infatti Attalo re di Pergamo aveva lasciato il popolo romano come erede. Ciò mosse una grande indignazione del senato. Per questa ragione, volendo di nuovo Gracco diventare tribuno della plebe, venne ucciso dagli ottimati in senato, colpito per primo dal frammento di un (subselli) e tra quelli che vennero uccisi in quella ribellione, fu seppellito gettato nel fiume.