Versione del libro Libro Nuovo Comprendere e tradurre

Aneddoti dal mondo antico

Traduzione della versione di latino dal libro "Libro Nuovo Comprendere e tradurre"

Testo Originale Latino

Anacharsis Scythavir natione barbarus sed sapientia insignisgreciam peragrare institueratexistimans se apud illam gentem multa sibi profutura ediscere posse. Cum igitur…

Traduzione Italiana

Anacarse lo scita, uomo barbaro per nazione ma per sapienza insigne, aveva deciso di girare la grecia, pensando che lui avrebbe potuto apprendere molte cose future presso quella gente. Essendo dunque arrivato ad atene e essendo stato partecipe all'assemblea degli ateniesi, ascoltate molte e vane parole disse: vedo una cosa incredibile infatti presso i greci, iudicati da tutti i più sapienti, sono presenti gli stupidi allo stato. Dopo la vittoria su Annibale e i cartaginesi, Metello disse in senato di considerare quella vittoria poco utile allo stato e che abbia quasi danneggiato a roma. Quelle cose infatti da una parte avevano giovato a tutti, poichè avevano restituito la pace, dall'altra aveva danneggiato, perchè avevano mosso dall'italia Annibale: infatti l'arrivo di Annibale aveva destato dal sonno la virtù del popolo romano e, mancando quello dall'italia, la virtù romana era sempre pronta e vigile. Ora tuttavia essendo Annibale lontano dall'italia e mancando il timore del nemico, la pace e l'inerzia potevano danneggiare il popolo romano. La virtù infatti, se non è coltivata nei pericoli e non è esercitata, non sopravvive ma languisce e muore.