Versione del libro Libro Scrinium

Plinio descrive le sue ville sul lago di Como

Traduzione della versione di latino dal libro "Libro Scrinium"

Testo Originale Latino

Plinius Caecilius doctus homo admodum locuples fuit. In hac epistula suas villas celebrat. «Apud Larium lacum nonnullae villae meae sunt…

Traduzione Italiana

Plinio Cecilio, uomo dotto, fu oltremodo ricco. In questa lettera celebra le sue ville : Presso il lago Lario vi sono alcune mie ville, ma due mi dilettano specialmente: una, sopra i sassi (cerca meglio), guarda il lago; l'altra tocca lo stesso lago. E così sono solito chiamare quella tragedia, questa commedia. Infatti quella è, come (cothurni) degli istrioni tragici, questa è (depressa) come (socci) dei comici. Grande è la tranquillità di queste ville, sebbene siano diverse. Infatti questa è vicina al lago, quella, (contea), guarda da lontano il lago e è oltremodo piacevole per l'ampia veduta, quella non sente i flutti, questa li tocca. Inostre da quella i pescatori possono guardare, da questa gli stessi pesci puoi prendere e gettare l'amo dalla tua camera.