Versione del libro Lingua Magistra 1

Alessandro nel deserto

Pagina 200, versione 68 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Igitur in Bactrianorum regione quae Artabazo tradita erat sarcinas et impedimenta cum praesidio relinquit. Alexander cum expedito agmine loca deserta…

Traduzione Italiana

Dunque nella regione dei Battriani, che era stata affidata ad Artabazo, lascia i bagagli e le salmerie con una legione. Alessandro, con una guarnigione armata alla leggera penetra nei luoghi deserti dei Sogdiani e con un viaggio notturno conduce le truppe: la mancanza di acqua accende la sete non solo per la disperazione ma anche per il desiderio di acqua. Per 400 stadi non c'è neanche una goccia di acqua. Il calore del sole estivo rende bollenti le sabbie che ardevano, e tutto bruciava come un incendio. La nebbia poi, che era stata provocata dall'eccessivo calore della terra, nasconde la luce, e l'aspetto dei campi altro non è che quello di una grande e profonda distesa d'acqua. Il cammino notturno era tollerabile; infatti i corpi si ristoravano con la rugiada e il fresco mattutino. Per il resto il caldo si innalza con il sorgere del sole e la siccità assorbe l'umidità; le bocche e le viscere sono quasi inaridite. Così per primi gli animi venivano meno, poi i corpi. Pochi che erano stati informati da coloro che erano esperti del luogo, avevano portato acqua, che per poco alleviò la sete; poi per il calore si riaccese il desiderio di acqua. Dunque si assumevano vino e olio che i soldati avevano con sé; e così per il sollievo del bere non si temeva la sete del giorno dopo.

 

Analisi

in regione: stato in luogo

quae Artabazo tradita erat: relativa

cum praesidio: c. di compagnia

cum expedito agmine: c. di compagnia

loca deserta: moto a luogo

nocturno itinere: c. di modo

Per CCCC stadia: c. di moto per luogo

quae flagrabant et velut incendio cuncta torrentur: relative

quae immodico terrae fervore excitata est: relativa

cum solis luce: c. di mezzo

qui a peritis regionis admoniti sunt: relativa

quae paulisper repressit sitim: relativa

quae milites secum habebant ingerebantur: relativa

tanta dulcedine: c. di causa