Versione del libro Lingua Magistra 1

Augusto abbellisce la capitale dell'impero

Pagina 116, versione 38 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Ego curiam templumque Apollinis in Palatio cum porticibus templum divi Iulii apud Palatinum aedifico. Capitolium et Pompeium theatrum magna impensa…

Traduzione Italiana

Io edifico sul Palatino la curia e il tempio di Apollo con i portici, e il tempio del divo Giulio. Restaurerò con grande spesa il Campidoglio e il teatro di Pompeo, e raddoppierò l'acquedotto di Marcio: infatti aggiungerò una nuova sorgente al corso dell'acquedotto di Marcio. Inizio e terminerò il Foro Iulio e la basilica tra il tempio di Castore e il tempio di Saturno, restauro molti templi degli dèi di Roma, e anche la via Flaminia dalla periferia di Roma fino a Rimini. Nel mio terreno privato sono costruiti il tempio di Marte Ultore e il Foro Augusto con il denaro del bottino di guerra. Sarà costruito un teatro presso il tempio di Apollo e avrà il nome del mio genero Marco Marcello. Così riceverò grande fama per le mie opere.

 

Analisi

in Palatio: stato in luogo

cum porticibus: complemento di unione

apud Palatinum: stato in luogo

magna impensa: complemento di mezzo

a Romae suburbio: moto da luogo

usque ad Ariminum: moto a luogo

In meo privato solo: stato in luogo + attributi

apud templum: stato in luogo

ob meas operas: complemento di causa