Versione del libro Lingua Magistra 1

Codro salva Atene con la morte

Pagina 352, versione 128 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Antiquis temporibus magnum bellum inter Lacedaemonios atque Athenienses exarserat. Athenienses paucis post diebus legatos ad oraculum Delphicum miserunt et deum…

Traduzione Italiana

Nei tempi antichi era scoppiata una grande guerra tra Spartani e Ateniesi. Gli Ateniesi dopo pochi giorni mandarono legati all'oracolo di Delfi e interorgarono il dio sull'esito della guerra. La Pizia, sacerdotessa di Apollo, fu interrogata dai legati e rispose: "I nemici uccideranno il vostro re: così, Ateniesi, la vittoria sarà vostra, infatti il re il questo modo gioverà alla città, mentre vivo la danneggerà". Il responso della Pizia subito giunse alle orecchie dei Lacedemoni. Dunque i duci fecero un discorso ai loro soldati e così comandarono: " Sarà salvo il re degli Ateniesi! Tutti i soldati salvino il re Codro!". Invece Codro, re degli ateniesi, per la salvezza della patria cambiò la veste regale ed entrò nell’accampamento dei nemici. Le sentinelle degli spartani non poterono riconoscere il re e lo uccisero. Gli ateniesi senza indugio entro due ore si affrettano verso i nemici e l’implorano: “consegnateci il corpo di Codro!” Allora finalmente anche gli spartani riconobbero il re Codro: persero ogni speranza in merito all’esito della guerra e si allontanarono dall’Attica E così gli Ateniesi evitarono la battaglia e furono superstiti.

 

Analisi

1. A quale oracolo gli Ateniesi mandano ambasciatori?

L'oracolo di Apollo

2. Per quale scopo?

Per conoscere l'esito della guerra contro Sparta

3. Come si chiama la sacerdotessa del dio?

Pizia

4. Quale risposta dà agli ambasciatori?

Codro darà la vittoria agli Ateniesi con la sua morte.

5. Il responso dell'oracolo viene conosciuto anche dagli Spartani?

Sì.

6. Quale contromisura adottano?

Cercano in tutti i modi di salvare la vita di Codro.

7. Per quale ragione Codro regiam vestem mutavit?

Per non essere riconosciuto dagli Spartani e quindi poter essere ucciso.

8. Che cosa succede quando Codro entra nell'accampamento degli Spartani?

Le sentinelle non lo riconoscono e lo uccidono.

9. Come si conclude la guerra?

Gli Spartani perdono le speranze e vengono sconfitti dagli Ateniesi.

10. Individua e analizza le determinazioni di tempo.

Antiquis temporis: tempo determinato (ablativo)

paucis post diebus: tempo determinato (post + ablativo)

intra duas horas: tempo determinato (intra + accusativo)

11. Sottolinea e analizza le forme verbali di sum e dei suoi composti.

erit: futuro semplice, 3 persona singolare (sum)

proderit: futuro semplice, 3 persona singolare (prosum)

oberit: futuro semplice, 3 persona singolare (obsum)

esto: imperativo futuro, 2 persona plurale (sum)

potuerunt: perfetto indicativo, 3 persona plurale (possum)

superfuerunt: perfetto indicativo, 3 persona plurale (supersum)