Versione del libro Lingua Magistra 1

Due condanne esemplari

Pagina 329, versione 122 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

M. Manlius unde Gallos depulerat inde praecipitatus est quia libertatem nefarie oppresserat. Cuius iustae ultionis nimirum talis praefatio fuit: «Manlius…

Traduzione Italiana

M. Manlio, da dove aveva respinto i Galli, da lì fu gettato, poiché empiamente aveva oppresso la libertà. Fu tale la prefazione di una giusta vendetta di quello: "Manlio, eri per me quando mandavi in rovina i Senoni: dopo esserti comportato insolentemente, sei uno dei Senoni". A causa dell'esempio di Manlio successivamente, per legge, i patrizi non abitarono più nella rocca o sul Campidoglio, poiché lì avevano avuto la casa dove ora vediamo il tempo di Moneta. Un'indignazione della repubblica simile scoppiò nei confronti di Sp. Cassio, al quale aveva fatto massimamente danno il sospetto di tirannide e non gli furono utili i magnifici consolati o i trionfi molto appariscenti: il senato infatti e il popolo romano lo condannarono alla pena capitale e gli abbatterono la casa: costruì sul suolo poi il tempio di Tellure. Così quella che un tempo era stata la casa di un uomo potente ora è un monumento di severità religiosa.

 

Analisi

1. Sottolinea in rosso i sostantivi della quarta declinazione.

domum, consolatus, senatus

2. Sottolinea in blu i sostantivi della quinta declinazione.

rei publicae

3. Nel testo compare un caso di nesso relativo: individualo.

cuius iustae ultionis

4. Cerchia gli aggettivi della seconda classe.

talis, parecipites, par, utiles, capitali, omnipotentis

5. Quale aggettivo di grado superlativo è contenuto nel testo?

speciosissimi

6. Praecipitatus est (r. 1) è un verbo di tempo

perfetto passivo

7. Ex Senonibus (r. 3) è un complemento

partititivo

8. Individua le proposizioni causali.

quia...oppresserant, quia... habuerat

9. Individua le proposizioni temporali.

cum praecipites agebas Senonas, postquam...gessisti

10.Individua le proposizioni relative.

cui...nocuerat, neque fuerant, quod prius... fuerat