Versione del libro Lingua Magistra 1

La dea Cerere

Pagina 249, versione 89 del libro Lingua Magistra 1.

Testo Originale Latino

Ceres Iovis soror magnos honores ab antiquis accipiebat quod ingentia beneficia hominibus tribuerat. Olim homines qui in silvis habitabant et…

Traduzione Italiana

Cerere, sorella di Giove, riceveva dagli antichi grandi onori, perché aveva concesso agli uomini straordinari benefici. Un giorno gli uomini, che dimoravano nei boschi ed erano di smisurata ferocia, si nutrivano con la carne delle bestie: infatti nei tempi antichi non si conoscevano le comuni leggi e la coltivazione dei campi. In quel determinato periodo la dea Cerere mutò le abitudini degli uomini feroci con una saggia decisione; infatti dalla dea furono edificate le città, furono ridotte con le leggi le azioni turpi e scellerate, fu mostrata con saggia scrupolosità la coltivazione dei campi e degli alberi. In tal modo gli uomini raccolsero le dolci castagne, gli utili frutti ed abbondanti raccolti ed onorarono Cerere come la dea dei raccolti. Dopo molti anni felici ebbero sedi stabili di legno o di pietra nelle campagne e nelle città.

 

Analisi

1. Perché Cerere riceveva grandi onori dagli antichi?

Grazie a tutti i favori che aveva concesso all'umanità.

2. Come vivevano gli uomini prima dell'intervento di Cerere? Che cosa ignoravano?

Vivevano ferocemente e ignoravano le leggi e l'agricoltura.

3. Quale parola significa "costumi, abitudini"? Quale invece significa "delitti, misfatti"?

Mores significa "costumi, abitudini", mentre scelera significa "delitti misfatti".

4. Qual è il significato di cultura? Qual è il suo falso amico?

Significa "coltivazione, con cultura.

5. Individua i complementi di tempo e analizzali.

veteribus temporibus: complemento di tempo determinato

tali aetate: complemento di tempo determinato

6. Analizza gli aggettivi della seconda classe e cerchia i sostantivi con cui sono concordati.

ingentia beneficia

ingenti ferocia

veteribus temporibus

communes leges

tali aetate

ferocium hominum

sapienti consilio

scelera turpia

sapienti diligentia

tali modo

castaneas molles

utilia poma

annos felices

sedes stabiles